Nettuno, Tony Lonero in “Ride to honor the unknown”

Nettuno, Tony Lonero in “Ride to honor the unknown”

Dalla Sicilia a Nettuno per onorare al cimitero americano i militi ignoti americani con Tony Lonero

Tony Lonero partirà domani, 4 maggio,  da Solarino, in Sicilia, in bicicletta per arrivare il 7 maggio a Nettuno per onorare i militi ignoti americani caduti durante lo sbarco adAnzio. 480 sono ancora le croci dei caduti sconosciuti che rischiano di cadere nel dimenticatoio.  L’ex campione di baseball italo-americano, che da anni vive in zona, e che ha giocato per il Nettuno e per l’Italia nelle olimpiadi del’84, ha deciso di organizzare questo tour di 1100 km no stop in bicicletta, che prevede quattro tappe lungo le coste italiane, per poter raccogliere fondi con cui acquistare delle corone di fiori per il Natale del 2017 da porre sulle croci dei soldati sconosciuti, onorando il loro sacrificio.

cimitero americano

La corsa partirà da Solarino, in provincia di Siracusa, il 4 maggio, dopo una cerimonia commemorativa per lo sbarco in Sicilia. Sulle due ruote Lonero con altri ciclisti percorrerà la costa sicula fino a Messina, dove saranno traghettati e continueranno lungo la costa fino a venerdì 5 completando 520 km del viaggio. Il 6  percorreranno altri 400 km fino a Monte Cassino e domenica mattina i nostri“Long riders” si sveglieranno con gli ultimi 150 km da percorrere per arrivare al cimitero americano, l’orario previsto per l’arrivo è alle 14. Per accogliere Lonero e gli altri ciclisti il negozio Emme2erre ha dato appuntamento a chi volesse accompagnare questi campioni alle 7,30 fuori al cimitero da dove si partirà in bicicletta alla volta del Circeo per intercettare e percorrere gli ultimi km con Lonero. Arrivati al cimitero ci sarà ad accogliere i Long riders il sindaco Angelo Casto insieme a dei rappresentanti dell’amministrazione comunale e dell’ambasciata americana. I “Long Riders”, una volta arrivati a Nettuno parteciperanno insieme ad una Delegazione Politica ad una cerimonia alla memoria dei caduti.

Tony Lonero è un grande esempio di forza, che da 10 anni combatte la sclerosi multipla continuando a pedalare con le sue forze.